Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

Filosofia della mente/Philosophy of Mind

Oggetto:

Philosophy of Mind

Oggetto:

Anno accademico 2015/2016

Codice dell'attività didattica
PSI0040
Docente
Prof. Alberto Voltolini (Titolare del corso)
Corso di studi
Scienze del corpo e della mente
Anno
1° anno
Tipologia
Fondamentale
Crediti/Valenza
6
SSD dell'attività didattica
M-FIL/05 - filosofia e teoria dei linguaggi
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Facoltativa
Tipologia d'esame
Orale
Prerequisiti
Nozioni di base di filosofia della mente

Basic notions of philosophy of mind

Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

Il modulo verterà sulle teorie filosofiche dei concetti, focalizzandosi prima di tutto sui problemi che ogni teoria del genere, sia quelle di matrice internista, sia quelle di matrice esternista, deve affrontare e poi sulla cosiddetta teoria originalista dei concetti di Sainsbury e Tye, secondo la quale i concetti sono individuati prima di tutto nei termini della loro origine all'interno di una catena causal/intenzionale di trasmissione. Si valuterà infine se tale teoria riesce, come dice, a risolvere meglio delle altre teorie i problemi suddetti.

 

This module will deal with philosophical theories of concepts, while focusing first on the problem that any such theory, both those internalistically-oriented and those externalistically-oriented, has to face, and second on Sainsbury-Tye's originalist theory of concepts. According to this theory, concepts are primarily individuated in terms of their origin, within a causal/intentional transmission chain. Finally, one will assess whether this theory is able to deal with the above problems better than any other such theory, as it claims.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Lo studente dovrà essere in grado di leggere approfonditamente testi filosofici anche in lingua inglese, conoscere ed esporre i principali argomenti a favore delle teorie e dei punti di vista in esame e saperli discuterli criticamente.

 

The student should be able to scrutizinize philosophical texts also written in English, to know and present the main arguments in favour of the examined theories and views, and to know how to discuss them critically

Oggetto:

Modalità di insegnamento

 Lezioni frontali con supporto di lucidi.

 Frontal lectures supported by slides' presentation

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

Prova orale; possibile attività seminariale

 

Oral examinations; possible seminarial activity

Oggetto:

Programma

G. Frege, "Senso e riferimento", in Bonomi A. (a cura di), La struttura logica del linguaggio, Bompiani, Milano.

S. Kripke, "Il rompicapo sulla credenza", in Esistenza e necessità, Ponte alle Grazie, Firenze.

H. Putnam, "Significato e riferimento", in A. Paternoster (a cura di), Mente e linguaggio, Guerini, Milano.

T. Burge, "L'individualismo e il mentale", in Paternoster, cit.

B. Loar, "Social Content and Psychological Content”, in R. H. Grimm and D. D. Merrill (eds), Contents of Thought, University of Arizona Press, Tucson.

B. Mates, “Synonymity”, in L. Linsky (ed.) Semantics and the Philosophy of Language, University of Illinois Press, Urbana, Ill.

M. Sainsbury - M. Tye, Seven Puzzles of Thought, OUP, Oxford.

J. Perry, “Frege on Demonstratives,” The Philosophical Review 86.

- “The Problem of the Essential Indexical,” Noûs 13.

 

G. Frege, "On Sense and Meaning”, in B. McGuiness (ed.) Collected Papers on Mathematics, Logic and Philosophy, Blackwell, Oxford.

S. Kripke, “A Puzzle about Belief”, in: A. Margalit (ed.) Meaning and Use, Reidel, Dordrecht.

H. Putnam, "Meaning and Reference", The Journal of Philosophy, 70.

T. Burge, “Individualism and the Mental”, Midwest Studies in Philosophy 4.

B. Loar, "Social Content and Psychological Content”, in R. H. Grimm and D. D. Merrill (eds), Contents of Thought, University of Arizona Press, Tucson.

B. Mates, “Synonymity”, in L. Linsky (ed.) Semantics and the Philosophy of Language, University of Illinois Press, Urbana, Ill.

M. Sainsbury - M. Tye, Seven Puzzles of Thought, OUP, Oxford.

J. Perry, “Frege on Demonstratives,” The Philosophical Review 86.

- “The Problem of the Essential Indexical,” Noûs 13.

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

A. Coliva, I concetti, Carocci, Roma; E. La Lumera, Che cosa sono i concetti, Laterza, Roma-Bari

  

A. Coliva, I concetti, Carocci, Roma; E. La Lumera, Che cosa sono i concetti, Laterza, Roma-Bari



Oggetto:

Note

ATTENZIONE:  per gli orari delle lezioni - che cominceranno il 16 novembre 2016 - consulta la pagina sottostante

http://filosofialm.campusnet.unito.it/do/corsi.pl/Show?_id=qmlf;sort=DEFAULT;search={docente}%20%3d~%20%2f^avoltoli%20.v.%2fm%20and%20{url_avvalenza}%20eq%20%27%27;hits=5#a_programma_qmlf

 

Lunedì Martedì Mercoledi 14-16

Ricevimento: Martedì 16-18

Monday Tuesday Wednesday 14-16

Office hours: Tuesday 16-18

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 03/12/2015 10:00