Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

Riabilitazione dell'afasia/Aphasia Rehabilitation Workshop - Lab

Oggetto:

Aphasia Rehabilitation Workshop

Oggetto:

Anno accademico 2014/2015

Codice dell'attività didattica
PSI0394
Docente
Alberto Giachero (Titolare del corso)
Corso di studi
Scienze del corpo e della mente
Anno
1° anno
Tipologia
Laboratorio
Crediti/Valenza
3
SSD dell'attività didattica
M-PSI/08 - psicologia clinica
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Obbligatoria
Tipologia d'esame
Orale
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

-          Lo studente al termine del corso dovrà saper riconoscere i principali deficit inerenti l’afasia (fonemici, semantici, morfosintattici), i principali metodi riabilitativi e raggiungere alcune competenze relative alla gestione del paziente afasico

-          Capacità di riconoscere e mettere in atto le tecniche riabilitative adeguate alla sintomatologia del paziente

-          Al termine del Laboratorio lo studente dovrà essere in grado di dimostrare di aver compreso i presupposti teorici della riabilitazione neuro cognitiva con pazienti afasici e di aver preso confidenza con le tecniche riabilitative di gruppo in ambito pragmatico funzionale con elementi di realtà virtuale semi-immersiva.

-          At the completion of this course students will be able to recognize the main aphasia deficits (phonemic, semantic, morphosyntactic), the major rehabilitation methods and they will have expertise related to aphasic patients menagment

-          Ability to recognize and implement appropriate rehabilitation techniques tailored to the patient's symptoms

-          At the end of the workshop students  will be able to understand the theoretical assumptions of cognitive neuro rehabilitation for aphasic patients; they also recognise group rehabilitative techniques (pragmatic-functional area with elements of semi-immersive virtual reality 3D).

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Il Laboratorio di Riabilitazione dell’afasia è finalizzato a:

-          Conoscere l’afasia e la sua riabilitazione neurocognitiva

-          Insegnare le tecniche di riabilitazione dell’afasia con elementi di Information Technology

-          Mettere gli studenti nella condizione di saper dimostrare di maneggiare a livello basico gli strumenti di realtà virtuale (Neuro VR) al fine di costruire ambienti semi-immersivi applicabili alla riabilitazione pragmatico funzionale del paziente afasico.

The course of  Workshop Aphasia Rehabilitation is aimed at:

-          Knowledge of aphasia and its neurocognitive rehabilitation

-          To teach the use of  techniques of aphasia rehabilitation with elements of Information Technology

-          Students at the end of course should have acquired Virtual Reality basic abilities (Neuro VR program), in order to create semi-immersive environments for pragmatic-functional rehabilitation with aphasic patient.

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

Per poter accedere alla valutazione dell’attività di laboratorio, lo studente deve partecipare ad almeno il 75% dell’attività in presenza. Il laboratorio prevede, quindi, una valutazione dell’attività svolta e un giudizio finale “approvato/non approvato”. La registrazione dei CFU di laboratorio avverrà attraverso il medesimo sistema utilizzato per gli esami (Esse3). Il docente del laboratorio inserirà l’esito (approvato/non approvato) per ogni studente iscritto.

To be able to access the evaluation of the laboratory, the student must attend at least 75% of the activity in the presence. The laboratory provides, therefore, an evaluation of the activity and a final

"Approved/Not approved”. The registration of CFU laboratory will be through the same system used for the exams (Esse3.) The teacher will add the result of the laboratory (Approved/Not approved) for each student.

 

Oggetto:

Programma

Il laboratorio sarà strutturato in due sessioni: la prima, incentrata sui principali deficit di linguaggio relativi all’afasia e sul training pragmatico funzionale, sarà propedeutica alla seconda sessione, in cui verranno sperimentate in vivo, attraverso l’Information Technology e la Realtà Virtuale (VR), le nozioni teoriche oggetto di spiegazione delle lezioni precedenti.

Nello specifico, il primo blocco di lezioni frontali contemplerà l’analisi dei vari deficit che intervengono nell’afasia: semantico-lessicali, fonemici e morfosintattici; saranno poi oggetto d’esame i diversi approcci inerenti la riabilitazione linguistica, concentrandosi, in particolar modo, sulla riabilitazione pragmatico-funzionale svolta con gruppi di pazienti con afasia motoria.

Nel corso delle lezioni saranno inoltre presentati parti di filmati estrapolati dalle sedute di training, al fine di rendere più chiari e fruibili i contenuti tecnici della riabilitazione, nonché il setting riabilitativo entro cui vengono utilizzate tecniche di Information Technology e Realtà Virtuale di tipo semi immersivo.

Il secondo blocco delle lezioni permetterà di partecipare in modo attivo, sperimentando in vivo il training di Virtual Reality 3D semi immersiva utilizzato dai pazienti afasici.

Gli studenti, infatti, potranno entrare nella “Città” virtuale, ma verranno date loro delle limitazioni linguistiche, proprio al fine di simulare i deficit di produzione dei soggetti afasici, per rendere più verosimile possibile sia l’esperienza di deficit che di “immersione” all’interno del training di Realtà Virtuale.

Sarà inoltre possibile, per gli studenti, sperimentare in piccoli gruppi la Città pensata per pazienti con afasia lieve, contenente anche stimoli emotigeni (immagini di Lang), in modo da esperire direttamente le emozioni collegate a questo tipo specifico di riabilitazione.

The workshop will be divided into two sessions: the first one will be focused on the main language deficits related to aphasia and on pragmatic-functional training.

This skills will be used in preparation of the second session, in which the theoretical explanation will be tested in vivo. This experience in vivo will be done through Information Technology and Virtual Reality (VR).

In particular, the first lessons (frontal-type lecture) provide for the analysis of the various deficits involved in aphasia: semantic-lexical deficits, morpho-syntactic and phonemic deficiencies.

Will be reviewed the different approaches regarding the linguistic rehabilitation; the focus will be on the pragmatic and functional rehabilitation, especially into groups of patients with motor aphasia.

There will be also a presentation of videos which shows groups of patients during the session of rehabilitation. Through these videos, it will be easier for students to understand the technical aspects of rehabilitation and rehabilitation setting of semi-immersive 3D Virtual Reality and Information Technology.

During the later part of the lessons, the students will live an experience of semi-immersive virtual reality: they may enter in the same “City” using by aphasic patients. However students will have linguistic limitations to make more plausible their virtual experience.

It will be possible to experience the “City” in small groups designed for patients with mild aphasia. This “City” contains emotional stimulation (Lang’s Images) that allow you to express emotions related to the rehabilitation of language through emotional images.

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

-          Mazzucchi (a cura di), La riabilitazione neuropsicologica: premesse teoriche e applicazioni cliniche, Elsevier, Milano, 2012 (III Edizione): capitolo 2, capitolo 3, capitolo 4, capitolo 5, capitolo 6, capitolo 7

-          Dispense fornite dal docente

-          Mazzucchi (a cura di), La riabilitazione neuropsicologica: premesse teoriche e applicazioni cliniche, Elsevier, Milano, 2012 (III Edizione): capitolo 2, capitolo 3, capitolo 4, capitolo 5, capitolo 6, capitolo 7

-          Slides provided by the teacher



Oggetto:

Note

Il docente riceverà su appuntamento in Corso Vittorio Emanuele II n. 1 presso il Laboratorio Sperimentale Afasia della Fondazione Carlo Molo Onlus.

Tel: 0116694638

The teacher recives in Corso Vittorio Emanuele II n. 1 presso il Laboratorio Sperimentale Afasia della Fondazione Carlo Molo Onlus.

Tel: 0116694638

 

 

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 15/07/2015 16:07

Non cliccare qui!