Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

Sviluppo tipico e atipico - Lab / Typical and atypical development -Lab

Oggetto:

Typical and atypical development

Oggetto:

Anno accademico 2017/2018

Codice dell'attività didattica
PSI0405
Docenti
Barbara Simonelli (Titolare del corso)
Prof. Anna Maria Re (Titolare del corso)
Corso di studi
Psicologia clinica: salute e interventi nella comunità
Anno
1° anno
Tipologia
Laboratorio
Crediti/Valenza
3
SSD dell'attività didattica
M-PSI/04 - psicologia dello sviluppo e psicologia dell'educazione
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Obbligatoria
Tipologia d'esame
Da definire
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

Il laboratorio si propone, in una modalità più esperienziale rispetto al corso di Psicologia dello sviluppo tipico e atipico, di:

1)      presentare i principi della valutazione dello sviluppo psicologico nella prima infanzia (tramite baby-test e valutazione delle prime interazioni). In primo luogo, verrà analizzato il contesto della valutazione, quindi il perché della valutazione precoce (prospettiva prognostica vs. diagnostica); inoltre, verrà affrontato il problema della normalità/patologia nei bambini piccoli, e saranno presentati alcuni baby-test, e particolarmente la Scala ECSP (Echelle de l' Evaluation Social Précoce, Guidetti and Tourrette, 1993, 2009).

2)      insegnare l’utilizzo di strumenti di rilevazione delle difficoltà nello sviluppo con particolare riferimento ad alcune funzioni ed aspetti cognitivi, emotivi e sociali funzionali alla valutazione e/o realizzazione in chiave critica di progetti indirizzati alla promozione dell’adattamento psicosociale degli individui nel ciclo di vita, avvalendosi di strumenti adeguati e individuando fattori di protezione e di rischio. Oltre a ciò, di mettere gli studenti nella condizione di saper progettare e/o valutare un programma di intervento volto alla promozione dell’adattamento psicosociale degli individui.

3)      avviare gli studenti alla predisposizione di un assessment valutativo e/o diagnostico il più puntuale possibile. A tale scopo, durante il laboratorio verranno presentati differenti strumenti utili per la valutazione di: a) aspetti cognitivi; b) autonomie, abilità cognitive e sociali; c) competenze emozionali; d) benessere psicologico, capacità di coping e gestione dello stress; d) caratteristiche temperamentali e caratteriali; e) alcuni aspetti personologici. Lungo tutto questo percorso formativo, verranno tenute in considerazione la valutazione tra aspetti tipici ed atipici dello sviluppo e la capacità diagnostica differenziale tra aspetti evolutivi fase-specifici e aspetti psicopatologici della personalità in adolescenza.

The laboratory is aimed, in a more experiential way than Typical and Atypical Developmental Psychology course:

1)      to present the principles of psychological development assessment in early infancy (baby-test and evaluation of early interactions). First, we will analyse the context of the assessment: in early infancy (prognostic vs diagnostic perspective); moreover, we will approach the problems of normality/pathology in young children, presenting also some baby- tests, including the ECSP (Echelle de l' Evaluation Social Précoce, Guidetti and Tourrette, 1993, 2009)

2)      to teach the use of tools to collect developmental difficulties, with particular reference to some cognitive, emotional and social functions and aspects useful to assessment and / or implementation, through a critical analysis, of projects and researches addressed to the promotion of psychosocial adjustment of individuals in the life-span course, using appropriate tools, and identifying protective and risk factors. Moreover, to enable students to design and / or evaluate intervention program focused on promoting psychosocial adjustment of individuals.

3)      to address students to plan an evaluative and/or diagnostic assessment as accurate as possible. For this purpose, during the Lab, we will present different tools useful for the evaluation of: a) cognitive aspects; b) autonomy, cognitive and social skills; c) emotional skills; d) psychological well-being, coping skills and stress management; d) temperamental and character dimensions; e) some personological aspects. Throughout this training program, we will consider the evaluation of typical and atypical developmental aspects and the differential diagnostic ability between phase-specific developmental aspects and psychopathological aspects of personality in adolescence.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Al termine del corso è atteso che gli studenti:

1)      Conoscano i principali strumenti di valutazione dei differenti aspetti dello sviluppo (cognitivo, comunicativo, sociale, ed emotivo) nella prima infanzia, e in particolare la ECSP e le sue applicazioni nello sviluppo tipico e atipico. Abbiano sviluppato la consapevolezza di quali siano i comportamenti cruciali che è necessario considerare nei differenti stadi di sviluppo nella prima infanzia. Abbiano sviluppato una riflessione critica della valutazione nella prima infanzia, considerata nella prospettiva del supporto allo sviluppo precoce, e non solo come strumento diagnostico

2)      Acquisiscano conoscenze e competenze tecniche nell’ambito dello sviluppo tipico e atipico finalizzate alla promozione dell’adattamento psicosociale degli individui nel ciclo di vita, e che siano in grado di svolgere un’analisi critica, avvalendosi di strumenti adeguati, delle difficoltà nello sviluppo con particolare riferimento ad alcune funzioni ed aspetti cognitivi, emotivi e sociali degli individui; e di progettare e/o valutare programmi di intervento volti alla promozione dell’adattamento psicosociale degli individui.

3)      Siano in grado di ragionare clinicamente sullo sviluppo in adolescenza nei termini di aspetti tipici ed atipici, ed anche sulla valutazione differenziale tra aspetti evolutivi fase-specifici e aspetti psicopatologici della personalità in adolescenza; conoscano gli strumenti messi loro a disposizione, per quanto riguarda i costrutti, la somministrazione e lo scoring; sappiano integrare le informazioni ottenute da tali strumenti all’interno di un processo di assessment diagnostico; si confrontino con la stesura di report clinici.

We expect that students will be able to:

1)      Know the principal evaluation tools of different developmental areas in early infancy (tools evaluating cognitive, communicative, social, and emotional development), and particularly the ECSP and their application in typical and atypical development; develop the awareness of crucial behaviours to be observed at different developmental stages during infancy; develop a critical consideration of early infancy evaluation, considered in the perspective of support early development and not only as diagnostic tool.

2)      Acquire knowledge and technical skills with respect do typical and atypical developmental, aimed at the promotion of psychosocial adjustment of individuals in the life-span course, and they will be able to carry out a critical analysis, using appropriate tools, developmental difficulties, with particular reference to some cognitive, emotional and social functions and aspects of individuals; and to design and / or evaluate intervention programs aimed at promoting psychosocial adjustment of individuals.

3)      Be able to reason clinically on the development in adolescence in terms of typical and atypical aspects, and also on the differential assessment of phase-specific developmental aspects and psychopathological aspects of personality in adolescence; know the tools that were made available to them, as regards the constructs, the administration and scoring; integrate the information they obtained from these tools within a diagnostic assessment process; deal with the writing of clinical reports.

Oggetto:

Modalità di insegnamento

Il Laboratorio prevede 30 ore di insegnamento, svolte tramite:

-          l’utilizzo di materiale videoregistrato

-          esercitazioni in aula individuali e/o in piccoli gruppi

-          gruppi di discussione in riferimento a case report e agli strumenti di valutazione utilizzati

 The Laboratory will encompass 30 hours of teaching, consisting of:

-          lessons with video support

-          classroom exercises, individual and / or in small groups

-          discussion groups with respect to a case report  and the assessment tools used

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

Fatto salvo l’obbligo di frequenza dell’attività laboratoriale che non può essere inferiore al 75% delle ore previste, Lo studente dovrà, al termine dell’attività laboratoriale, consegnare una relazione scritta relativa all’applicazione degli strumenti presentati al laboratorio. La valutazione complessiva dell’attività laboratoriale si avvarrà di una scheda di verifica stilata secondo i criteri dei descrittori di Dublino (Conoscenza e capacità di comprensione; Conoscenza e capacità di comprensione applicate; Autonomia di giudizio; Abilità comunicative; Capacità di apprendere). L’esito finale sarà “approvato” o “non approvato”.

Students must attend at least 75% of class. Moreover, the student will, at the end of the activity, deliver a written report on the application of the tools presented during the laboratory. The overall evaluation of the workshop will make using the criteria of the Dublin descriptors (Knowledge and understanding, knowledge and understanding applied; Making judgments; Communication skills; Ability to learn). The final score will be “passed” or “not passed”.

Oggetto:

Attività di supporto

Paola Molina

Primo semestre: martedì 14-16, Dipartimento di Psicologia, Via Verdi 10, 4° piano.

Secondo semestre: verrà stabilito in base all’orario delle lezioni

Emanuela Rabaglietti

Martedì 15-17 e su appuntamento all'indirizzo mail dei docenti:

Emanuela Rabaglietti - emanuela.rabaglietti@unito.it, Dipartimento di Psicologia, via Verdi 10, Torino - 4 piano

Barbara Simonelli

Sede: Dipartimento di Psicologia, Via Verdi 10

Giorno e orario: previo contatto con il docente: barbara.simonelli@tiscalinet.it / bsimone@unito.it

Emanuela Rabaglietti

Tuesday 15-17 p.m, and by appointment to the email address of teachers:

Emanuela Rabaglietti - emanuela.rabaglietti@unito.it, Dipartimento di Psicologia, via Verdi 10, Torino 4th floor

Paola Molina

First semester: Tuesday 14.00 – 16.00, Department of Psychology, Via Verdi 10, 4th floor.

Second semester: to establish considering the teaching timetable

Barbara Simonelli

Office: Department of Psychology, Via Verdi 10
Day and time: prior contact with the teacher: barbara.simonelli@tiscalinet.it / bsimone@unito.it

Oggetto:

Programma

Nel laboratorio, coerentemente con quanto affrontato durante il Corso di Psicologia dello sviluppo tipico e atipico, verranno trattati i seguenti temi:

 1)      Ricapitolazione dello  sviluppo psicologico da 0 a 4 anni; sviluppo tipico e atipico: "lo sviluppo è la chiave per comprendere i disturbi dello sviluppo" - le caratteristiche psicologiche di alcune sindromi neuroevolutive: DSA, ritardo mentale (T21), etc.; valutazione psicologica del bambino: obiettivi, contenuto, la prospettiva della  diagnosi progressiva; caratteristiche della valutazione del bebè: baby-test e valutazione delle interazioni precoci; esempi di baby-test (video, protocolli, punteggi e analisi per lo sviluppo tipico e atipico); valutare bambino un neonato: la scala di Brazelton (NBAS); valutazione dello sviluppo globale: Bayley / Brunet-Lezine; valutazione della comunicazione: ECSP; valutazione dello sviluppo cognitivo: IPDS e Casati-Lézine; valutazione delle prime interazioni.

2)      Adattamento psicosociale degli individui, nei suoi aspetti di sviluppo tipico e atipico nel ciclo di vita, coerentemente con quanto affrontato durante il Corso di Psicologia dello sviluppo tipico e atipico. L’offerta formativa dell’attività laboratoriale sarà replicata in 2 sessioni e si articolerà sulla conoscenza ed applicazione di strumenti di valutazione inerenti le componenti cognitiva (ad esempio, Matrici di Raven, Torre di Londra, MMSE), sociale, relazionale, emotiva (ad es., CBCL & YSR Achenbach, SDQ Goodman, TMA, TAD, Lubben Scale).

3)      La valutazione in adolescenza del rapporto tra componenti temperamentali e caratteriali (JTCI - Junion Temperament and Character Inventory), di aspetti cognitivi, sociali, capacità di coping e strategie di gestione dello stress, (tra gli altri WISC-IV - Wechsler Intelligence Scale for Children-IV,  Vineland Adaptive Behavior Scales, COPE - Coping Orientations to Problems Experienced / CISS - Coping Inventory for Stressfull Situations /  PSS - Perceived Stress Scale), del benessere psicologico (WHOQOL - The World Health Organization Quality of Life)

In this lab, in line with what faced during Typical and Atypical Developmental Psychology course, it will be treated the following topics:

1)      Review of psychological development from 0 to 4 years; typical and atypical development: "Development is the key to understanding developmental disorders" - the psychological characteristics of some neurodevelopmental syndromes (TSA, mental retardation (Down syndrome, Williams syndrome, Prader Willi syndrome); child psychological evaluation: objectives, content, the perspective of progressive diagnosis; the characteristics of the baby evaluation: baby tests and evaluation of early interactions; examples of baby tests (videos, protocols, scoring and analysis in the typical and atypical development); the assessment of the newborn : the NBAS; the evaluation of global development: the Bayley / Brunet-Lézine scales; the evaluation of communication: the ECSP (French and Italian versions of the ESCS): the assessment of cognitive development: IPDS and Casati-Lézine; the evaluation of early interactions.

2)      Psychosocial adjustment of individuals, in its aspects of typical and atypical development in the life span course. The training offer of laboratory activity will be replicated in two sessions and will consist on the knowledge and application of assessment tools regarding the cognitive components (such as matrices of Raven, the Tower of London, MMSE), social, relational, emotional (eg. , CBCL and YSR Achenbach, SDQ Goodman, TMA, TAD. Lubben Scale).

3)      The evaluation in adolescence about the relationship between temperament and character dimensions in adolescence (JTCI - Junion Temperament and Character Inventory), cognitive and social aspects, coping skills and stress management strategies (e.g. WISC-IV - Wechsler Intelligence Scale for Children-IV Wechsler, Vineland Adaptive Behavior Scales, COPE - Coping Orientations to Problems Experienced / CISS - Coping Inventory for Stressfull Situations /  PSS - Perceived Stress Scale), psychological well-being (WHOQOL - The World Health Organization Quality of Life)

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

Lucarelli et. al. (2008). Metodi e strumenti di valutazione in psicopatologia dello sviluppo, Raffaello Cortina Editore, Milano.

Bonichini, S. & Axia, G. (2007). L’assessment psicologico nella prima infanzia. Roma (I): Carocci

Ulteriore bibliografia sarà fornita nel corso dei laboratori

 

Herbert, M. (2003) Typical and Atypical Development. Oxford: BPS Blackwell.

Additional references will be provided during the laboratories

In French:

Tourrette, C. (2001). L’évaluation psychologique des très jeunes enfants (0-6ans), au développement normal et atypique. Paris (F): Dunod

Les références ultérieures seront fournies pendant le Laboratoire



Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 09/01/2018 15:52