Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

Psicologia dei gruppi / Group Psychology

Oggetto:

Group Psychology

Oggetto:

Anno accademico 2019/2020

Codice dell'attività didattica
PSI0069
Docenti
Cristina O. Mosso (Titolare del corso)
Anna Miglietta (Titolare del corso)
Corso di studi
Psicologia clinica: salute e interventi nella comunità
Anno
2° anno
Tipologia
Fondamentale
Crediti/Valenza
8
SSD dell'attività didattica
M-PSI/05 - psicologia sociale
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Facoltativa
Tipologia d'esame
esame orale (verbalizzante)
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

Il corso si inserisce nell'area di apprendimento della psicologia sociale proponendosi di fornire agli studenti nozioni sullo stato dell'arte della psicologia dei gruppi. Sono previste delle lezioni organizzate in due parti, per esaminare alcuni temi classici - quali il tema della cooperazione e del conflitto intragruppo e intergruppi, i processi decisionali, la stereotipizzazione, il pregiudizio e l'acculturazione. Tali argomenti verranno trattati analizzando sia i fondamenti concettuali tramite le teorie classiche sia i moderni sviluppi, a partire da differenti prospettive teoriche sui fenomeni psicosociali in esame (es. socio-cognitiva, psicosociologica e gruppoanalitica), utilizzando diversi livelli di analisi (da quello individuale a quello culturale).
Saranno inoltre, esaminati i contributi più recenti, finalizzati a favorire l'acquisizione di una competenza avanzata sulle potenzialità e non solo, del gruppo come strumento di ricerca e di lavoro nei contesti volti a promuovere la salute (area di apprendimento di tecniche, metodi e strumenti in ambito sociale).
Le lezioni mireranno a integrare le attuali conoscenze sui processi cognitivi, affettivi e motivazionali, sul tema dell'identità e della categorizzazione, delle norme e sul ruolo delle istituzioni.
Attraverso esercitazioni pratiche e assistite, sarà acquisita la competenza a riconoscere processi e aspetti che caratterizzano la dinamica del gruppo, inteso come strumento di lavoro in contesti psicosociali situati.

 The course is based in the field of Social Psychology is aimed to provide students with knowledge on the state of the group psychology. During the lectures will be addressed some classic themes - such as the issue of cooperation and conflict intra-group and inter-group, decision-making processes, stereotyping, prejudice and acculturation. These topics will be handled by analyzing both the conceptual foundations through the classical theories, both modern developments, from different theoretical perspectives on the psychosocial topics (i.e. social cognition, socio-psychological)group-analysis, using different levels of analysis (from the individual to the cultural).

They will also examine recent theoretical contributions, aimed to promote the acquisition of advanced expertise on the potential and not just the group as a tool of research but also as method for the intervention in the contexts to promote health (area of learning techniques, methods and tools in the social sphere).
The lessons will integrate current knowledge about cognitive processes, emotional and motivational, on the theme of identity and categorization, norms and the role of institutions.
The student also through practical exercises and assisted, learn to recognize and process aspects that characterize the dynamics of the group and will approach the use of the group as a method in psychosocial contexts.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

 Al termine del corso, gli studenti avranno appreso:

La capacità di riconoscere aspetti e processi intragruppo e intergruppi,
l'uso di linguaggio adatto per descriverli, distinguendo le specificità delle diverse prospettive,
la capacità di far riferimento a costrutti e modelli adeguati e di ipotizzare strumenti e strategie necessari per l'intervento nonchè la capacità di leggere criticamente i fenomeni, facendo riferimento a teorie e cornici concettuali di altre discipline, psicologiche e non.

 The students will learn:

to recognize both intra-group and intergroup aspects and processes related to them,
to use the language for their descriptions, distinguishing among the different theoretical perspectives, concepts and models in order to hypothesize tools and strategies for the interventions in real contexts,
to interpret the phenomena through theories and interdisciplinary approaches (psychological and others).

Oggetto:

Modalità di insegnamento

 Il corso sarà costituito principalmente da lezioni frontali affiancate da aspetti esperienziali offerti da professionisti e da esercitazioni pratiche in cui metteranno in pratica tecniche e strumenti d'intervento.

 The course will consist mainly of lectures supplemented by experiential aspects offered by professionals and by practical exercises that will put into practice techniques and tools of intervention.

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

 

Esame orale + Elaborato intermedio (per i frequentanti) 
L'elaborato consente di valutare l'acquisizione della capacità di analizzare criticamente questioni e problemi inerenti gli argomenti affrontati (pianificazione d'interventi e loro valutazione) mettendo in pratica le conoscenze teoriche avanzate discusse a lezione a partire dal contenuto degli articoli a scelta. Esso consiste in una relazione elaborata da un gruppo di 7-8 persone composta da circa 2 cartelle per persona che sarà presentata al termine delle lezioni in aula mediante una comunicazione orale di circa 10 minuti. Tale materiale sarà corredato del diario, un resoconto accurato dell'esperienza gruppale, redatto dai componenti del gruppo.
Attraverso l'esame orale mediante un colloquio, si accertano le conoscenze teoriche riferite ai modelli classici e alle formulazioni più recenti, l'appropriatezza linguistica, la capacità d'interpretazione e di sintesi relativamente alla teoria e alla pratica dei gruppi.

L’esame di profitto in riferimento alle misure straordinarie adottate a seguito dell’emergenza sanitaria COVID-19, si svolgeranno in modalità telematica su Webex, secondo le istruzioni pubblicate  e disponibili https://www.unito.it/sites/default/files/istruzioni_studenti_esami_online.pdf

 

Processed intermediate (for attending) + oral exam
The paper evaluates the acquisition of the ability to critically analyze issues and problems related to the topics addressed (planning interventions and their evaluation) putting into practice the theoretical knowledge advanced discussed in class, based on the articles chosen by the students. It consists of a report drawn up by a group of 7-8 persons composed of about 2 pages per person which will be presented at the end of the classroom through an oral communication by about 10 minutes. Such material will be accompanied by the diary, an accurate account of the experience the group, prepared by members of the group. Through the oral examination shall ensure the advanced language skills, the ability of interpretation and synthesis in relation to the theory and practice groups.

Because of the emergency COVID19, the exams will be online according to the rules pubblished on the website ttps://www.unito.it/sites/default/files/istruzioni_studenti_esami_online.pdf

Oggetto:

Attività di supporto

La prof.ssa Miglietta riceve previo appuntamento da prendere via mail (anna.miglietta@unito.it)

La prof.ssa Mosso riceve gli studenti su appuntamento, generalmente  il mercoledì dalle 11.00 alle 13.00. 

 

To meet prof. Miglietta, please e-mail for appointment (anna.miglietta@unito.it)

Prof. Mosso on Wednesday 11.00- 13.00 by appointment

Oggetto:

Programma

Il corso sarà organizzato in due parti, ciascuna riferito ai processi psicologici sottesi ai fenomeni intragruppi e intergruppi.

Parte I

-Problemi di definizione del concetto di gruppo
- Teorie delle relazioni intragruppo e intergruppi e moderni sviluppi: il ruolo dei processi cognitivi, affettivi e motivazionali
-Gruppo come oggetto di studio e come strumento di lavoro
- Strutturare e condurre un gruppo
- Le premesse teoriche alla base dell'efficacia della tecnica di gruppo: la teoria dell'identità sociale, sviluppi e integrazioni critiche
- I processi decisionali e la mediazione del conflitto
- l'intervento psicosociale in contesti socio-sanitari: il ruolo delle organizzazioni e delle istituzioni.

II parte, a cura della prof.ssa Miglietta

Le influenze culturali: teorie dell'acculturazione e adattamento nella 1 e 2 generazione di migrazione

- teoria del riconoscimento e microaggressioni

- Le forme di pregiudizio e le loro conseguenze: discriminazione percepita e autostima

 

The course will be organized in two parts, each referring to the psychological processes underlying the intergroup and intergroup phenomena.

Part I

- Problems of definition of the concept of group
- Theories of intergroup relations and state of research: the role of cognitive, emotional and motivational factors
- The group as an object of study and as a method
- Structuring and lead a group
- Theoretical premises on the efficacy of the group: the social identity theory, its development and critics

- Decision-making processes and conflict mediation
- Psychosocial intervention in health-care context: - the role of organizations and institutions.

Part II, by Prof. Miglietta

Cultural influences: theories of acculturation and adaptation in the 1st and 2nd generation of migration

- recognition theory and microaggression

- The forms of prejudice and their consequences: perceived discrimination and self-esteem

 

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

 Parte generale:

1 volume a scelta tra i due seguenti:

Testoni, I. e Mosso C.O. (2014) Dai gruppi alla comunità. Problemi umani e società inclusiva. Utet, Torino.
oppure in alternativa
Brown R. (2005). Psicologia sociale dei gruppi. Il Mulino, Bologna.

e 1 Articolo: 

Fedi, A., Mannarini, T., Brodsky, A., Rochira, A., Buckingham, S., Emery, L., ... & Gattino, S. (2019). Acculturation in the discourse of immigrants and receiving community members: Results from a cross-national qualitative study. American Journal of Orthopsychiatry89(1), 1.


Parte monografica:

2 volumi a scelta tra i seguenti:
Di Maria F., Formica I. (2009). Fondamenti di gruppoanalisi. Bologna: Il Mulino.
Pagliaro S. (2014) La moralità e la percezione sociale, Rimini, Maggioli.

Ripamonti E. (2018) Collaborare. Metodi partecipativi per il sociale. Carocci, Roma.

Ulteriori indicazioni saranno fornite all'inizio del corso.

 

e 2 articoli a scelta tra i seguenti (altri titoli saranno suggeriti durante il corso):
Cikara, M., & Van Bavel, J. J. (2014). The neuroscience of intergroup relations an integrative review. Perspectives on Psychological Science, 9(3), 245-274.

Cruwys, T ,Haslam, SA ; Dingle, Ga ; Haslam, C ; Jetten, J (2014) Depression and Social Identity: An Integrative Review, Personality And Social Psychology Review, 18, 3, p.215-238 DOI: 10.1177/1088868314523839

Cruwys, T., Platow, M. J., Rieger, E., Byrne, D. G., & Haslam, S. A. (2016). The social psychology of disordered eating: The Situated Identity Enactment model. European Review of Social Psychology27(1), 160-195.

Sue, D. W., Capodilupo, C. M., Torino, G. C., Bucceri, J. M., Holder, A., Nadal, K. L., & Esquilin, M. (2007). Racial microaggressions in everyday life: implications for clinical practice. American psychologist62(4), 271.

 

 

 Brown R. (2005). Group Processes. Blackwell, London.

Fedi, A., Mannarini, T., Brodsky, A., Rochira, A., Buckingham, S., Emery, L., ... & Gattino, S. (2019). Acculturation in the discourse of immigrants and receiving community members: Results from a cross-national qualitative study. American Journal of Orthopsychiatry89(1), 1.

Four papers from the following list:

Cikara, M., & Van Bavel, J. J. (2014). The neuroscience of intergroup relations an integrative review. Perspectives on Psychological Science, 9(3), 245-274.

Cruwys, T ,Haslam, SA ; Dingle, Ga ; Haslam, C ; Jetten, J (2014) Depression and Social Identity: An Integrative Review, Personality And Social Psychology Review, 18, 3, p.215-238 DOI: 10.1177/1088868314523839

Cruwys, T., Platow, M. J., Rieger, E., Byrne, D. G., & Haslam, S. A. (2016). The social psychology of disordered eating: The Situated Identity Enactment model. European Review of Social Psychology27(1), 160-195.

 

Sue, D. W., Capodilupo, C. M., Torino, G. C., Bucceri, J. M., Holder, A., Nadal, K. L., & Esquilin, M. (2007). Racial microaggressions in everyday life: implications for clinical practice. American psychologist62(4), 271.



Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 01/06/2020 11:35

Non cliccare qui!