Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

Dall'accoglienza al sostegno delle vittime di reato: teoria e clinica/Victims’ support: theory and clinical practice - Lab

Oggetto:

Victims’ support: theory and clinical practice

Oggetto:

Anno accademico 2014/2015

Codice dell'attività didattica
PSI0424
Docenti
Angela Saponaro (Titolare del corso)
Lisa Giuseppina Reano (Titolare del corso)
Corso di studi
Psicologia criminologica e forense
Anno
1° anno
Tipologia
Laboratorio
Crediti/Valenza
3
SSD dell'attività didattica
M-PSI/05 - psicologia sociale
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Obbligatoria
Tipologia d'esame
Scritto ed orale
Prerequisiti
Gli studenti devono avere una solida conoscenza di base dei principi della psicologia clinica, della psicopatologia e della psicodiagnosi, in riferimento al funzionamento mentale della persona nel suo contesto di vita e nel suo sistema di relazioni interpersonali, sociali e istituzionali. Devono inoltre conoscere i fondamenti della deontologia e dell’etica psicologica e avere delle nozioni sul colloquio psicologico e sulle forme di psicoterapia.
Students must have a solid understanding of the basic principles of clinical psychology, psychopathology and psychodiagnosis related to the person's mental functioning in the context of their life and in their system of interpersonal relationships. They also need to know the fundamentals of the ethics of psychological concepts and an understanding of the psychological interview and different forms of psychotherapy.
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

a)  Il corso fornirà allo studente conoscenze relative a:
- Vittimologia: l’accoglienza alle vittime di reato e la relativa prevenzione della vittimizzazione secondaria;
- Normative di riferimento italiane ed europee in materia;
- Psicotraumatologia: valutazione e prevenzione dei disturbi dello spettro post-traumatico;
- Sostegno e trattamento clinico delle vittime di reato
b)  Lo studente deve essere in grado di utilizzare le conoscenze acquisite, finalizzate alla valutazione psicodiagnostica in ambito psicotraumatologico. Anche grazie alla somministrazione e l’elaborazione dei principali test psicologici lo studente potrà imparare ad identificare i sintomi post- traumatici e i relativi fattori di rischio e di protezione. Dovrà quindi aver assimilato l’approccio clinico e i fondamenti della relazione terapeutica con la vittima.
c)  Le conoscenze acquisite, inoltre, dovranno consentire non solo una buona capacità di lavoro in equipe, ma anche lo sviluppo di un approccio multidisciplinare necessario per sapersi confrontare e dialogare con altri soggetti istituzionali e non, in ambiti professionali affini.

a) The course will provide students with a specialized knowledge about:
   - Victimology: the welcome to the victims of crime and the prevention of secondary victimization;
   - Reference standards (Italian and European);
   - Psychotraumatology: assessment and prevention of post-traumatic spectrum disorders;
   - Support and clinical treatment of victims of crime
b) Students should be able to use the knowledge acquired in the field of psychological assessment related to psychotraumatology. By using and processing the major psychological tests, students will learn to identify the symptoms of post-traumatic stress and related risk factors and protection factors. A final aim is to acquire the clinical approach and the fundamentals of the therapeutic relationship with the victim.
c)  The knowledge gained will also allow not only a good ability to work in teams, but also the development of a multidisciplinary approach required to compare and share experience with other institutions in related professional fields.

 

 

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Le conoscenze acquisite consentiranno di sviluppare un pensiero clinico e una modalità di stare in relazione con le vittime di reato, necessaria a evitare il rischio di vittimizzazione secondaria. Lo studente imparerà inoltre a utilizzare i principali strumenti psicodiagnostici in ambito vittimologico e psicotraumatologico, potendo così maturare competenze utili nella valutazione, nella prevenzione e nel trattamento delle vittime,  nonché nel lavoro di equipe e in senso più allargato nel lavoro di rete con altri servizi che, a vario titolo, si occupano di vittime.

The knowledge gained will help to develop clinical thinking and a way of relating to the victims of crime, which is necessary to avoid the risk of secondary victimization. Students will also learn how to use the main tools in the field of victimology, psychodiagnosis and psychotraumatology. This will allow them to develop useful skills in assessment, prevention and treatment of victims, both in teamwork and, in a broader sense, in networking with other services in various ways, when dealing with victims.

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

Si prevede una valutazione finale costituita da una prova scritta a scelta multipla, relativa agli aspetti più prettamente teorici, clinici e giuridici, e la discussione di un caso attraverso cui delineare le ipotesi di intervento, dalla fase di accoglienza, alla diagnosi e al trattamento.

The laboratory involves a final assessment that consists of a written test multiple choice test regarding theoretical, clinical, and legal matters and the discussion of a case through which will require outlining the possibility of intervention.

Oggetto:

Programma

- Introduzione e definizione del quadro teorico sulla vittimologia e psicotraumatologia, integrando le diverse cornici teoriche di riferimento;
- Cenni sulle normative italiane ed europee di riferimento in materia di sostegno alle vittime di reato;
- Affiancamento nella somministrazione e nell’elaborazione dei principali test psicologici utilizzati per la valutazione psicodiagnostica dei disturbi dello spettro post- traumatico;
- Discussione casi con gli operatori della Rete Dafne e lavori di gruppo focalizzati sull’analisi della domanda e sulle differenti proposte di intervento, con particolare attenzione alla costruzione dell’alleanza terapeutica dai primi momenti fino alla chiusura del percorso;
- Affiancamento nei colloqui di accoglienza e trattamento delle vittime afferenti alla Rete Dafne;
- Partecipazione alle riunioni di equipe, con particolare attenzione all’integrazione dei saperi e degli interventi psicologici e medico-psichiatrici;

Theoretical introduction to victimology and psychotraumatology, integrating the different theoretical frames of reference
- Notes on the Italian and European reference regulations in terms of support for victims of crime;
- Assistance in administration and processing of the major psychological tests used for the psychological assessment of spectrum post-traumatic disorders

- Case studies with operators of the network Daphne and group work focusing on the analysis of supply and demand on the different proposals for action, with particular attention to the construction of the therapeutic alliance, from the first moment until the conclusion of the therapeutic process
- Coaching in how to talk at the reception and during their treatment within the scheme of Network Dafne;
- Attendance of team meetings, with particular attention to the integration of knowledge and medical-psychiatric and psychological interventions.

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

Borgogno, F. V. (2009), L’ascolto dell’oggetto che fa impazzire. In A. Granieri (a cura di). Esperienze di ascolto in situazioni di crisi. Genova: Fratelli Frilli.
Cancrini,T. (2002),Un tempo per il dolore. Torino, Bollati Boringhieri.
Eliacheff (2008), Il tempo delle vittime, edizioni Ponte alle Grazie
Foa, E. B., Keane, T. M., Friedman, M. J., Cohen, J. A. (a cura di) (2009). Effective Treatments for PTSD. Practice Guideliness from the International Society for Traumatic Stress Studies, Guilford
Giannantonio, M. (2009), Psicotraumatologia. Fondamenti e strumenti operativi, Centro Scientifico Editore
Giannantonio, M. (a cura di) (2003), Psicotraumatologia e Psicologia dell'Emergenza, Salerno:Ecomind
Herman J., (2005), Guarire dal trauma, Edizioni Magi
Horowitz, M. J. (2003), Sindromi di risposta allo stress. Valutazione e trattamento,
Trad it. Milano: Cortina, 2004
Liotti, G., Farina, B. (2011), Sviluppi traumatici, Milano: Cortina
Rosenbaum, B., &Varvin, S. (2007), The influence of extreme traumatization on body, mind, and social relations. International Journal of Psycho-Analysis, 88: 1527-1542.
Williams, R. (a cura di) (2009), Trauma e relazioni. Le prospettive scientifiche e cliniche contemporanee, Cortina.

Borgogno, F. V. (2009), L’ascolto dell’oggetto che fa impazzire. In A. Granieri (a cura di). Esperienze di ascolto in situazioni di crisi. Genova: Fratelli Frilli.
Cancrini,T. (2002),Un tempo per il dolore. Torino, Bollati Boringhieri.
Eliacheff (2008), Il tempo delle vittime, edizioni Ponte alle Grazie
Foa, E. B., Keane, T. M., Friedman, M. J., Cohen, J. A. (a cura di) (2009). Effective Treatments for PTSD. Practice Guideliness from the International Society for Traumatic Stress Studies, Guilford
Giannantonio, M. (2009), Psicotraumatologia. Fondamenti e strumenti operativi, Centro Scientifico Editore
Giannantonio, M. (a cura di) (2003), Psicotraumatologia e Psicologia dell'Emergenza, Salerno:Ecomind
Herman J., (2005), Guarire dal trauma, Edizioni Magi
Horowitz, M. J. (2003), Sindromi di risposta allo stress. Valutazione e trattamento,
Trad it. Milano: Cortina, 2004
Liotti, G., Farina, B. (2011), Sviluppi traumatici, Milano: Cortina
Rosenbaum, B., &Varvin, S. (2007), The influence of extreme traumatization on body, mind, and social relations. International Journal of Psycho-Analysis, 88: 1527-1542.
Williams, R. (a cura di) (2009), Trauma e relazioni. Le prospettive scientifiche e cliniche contemporanee, Cortina.

 



Oggetto:

Note

La dott.ssa Saponaro riceverà presso la sede di Via Giolitti 21 il giovedì pomeriggio dalle 15 alle 17 Mentre la dott.ssa Reano il lunedì mattino dalle 10 alle 12 presso la medesima sede.

Dr.ssa Angela Saponaro will receive students every Thursday afternoon from 15:00 to 17:00 at her studio in Via Giolitti 21, Turin
Dr.ssa Lisa Reano will receive students every Monday morning from 10:00 to 12:00 at her studio in Via Giolitti 21, Turin

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 15/07/2015 16:07