Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:

Antropologia della violenza e della devianza

Oggetto:

Anno accademico 2007/2008

Codice dell'attività didattica
S6794
Docente
Roberto Beneduce (Titolare del corso)
Corso di studi
Laurea magistrale in Psicologia criminale e investigativa (fino a 07-08)
Anno
2° anno
Tipologia
Affine o integrativo
Crediti/Valenza
4
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Programma

Il corso intende promuovere una riflessione sulle configurazioni simboliche e sociali della violenza attraverso un esame delle sue diverse espressioni e “localizzazioni” (violenza simbolica, istituzionale strutturale ecc., così come crimini di massa, atrocità ecc.), sulla sua genealogia e sull’impatto che essa esercita sulle dimensioni individuali e collettive.
Verranno inoltre presi in considerazione gli aspetti della devianza in una prospettiva che ne offra una nuova lettura anche in rapporto alle trasformazioni della famiglia e del legame sociale.

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

Libri di testo per l’esame (due fra quelli indicati):
1. F. Heritier (a cura di), Sulla violenza, Meltemi, Roma.
2. A. Appadurai, Sicuri da morire, Meltemi, Roma.
3. F. Dei, Antropologia della violenza, Meltemi, Roma.
4. R. Beneduce (a cura di), Violenza, numero monografico dell’Annuario di Antropologia, Meltemi.
5. F. Viti, Guerra e violenza in Africa Occidentale, Angeli.
Oppure alternativamente il seguente volume:
6. N. Scheper-Hughes, P. Bourgois (eds.), Violence in war and Peace, Blackwell.
Inoltre gli studenti dovranno studiare 2 articoli integrativi (disponibili presso la biblioteca). La proiezione di materiali video accompagnerà la trattazione dei singoli argomenti.


Oggetto:

Note

Gli studenti che hanno seguito il corso negli anni precedenti dovranno attenersi al presente programma.
Modalità d’esame: l’esame sarà orale, e verterà sia sugli argomenti trattati nel corso sia su quelli contenuti nei testi (compresi quelli indicati a inizio corso).
ABSTRACT
The course analyses anthropological, historical, and institutional aspects of violence, its different expressions, as well as its more dark expressions (structural and symbolical violence, mass crimes, torture, macabre acts during recent war conflicts, etc.). The genealogy of violence in desocialised contexts (violence as form of identity assertion) will receive particular emphasis.The course takes in consideration, among other aspects, issues such as violence of/on children and adolescents, private violence, with specific regards to migration issues and family’s changes.
Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 28/11/2008 12:27