Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

Psicologia del ragionamento

Oggetto:

Reasoning psychology

Oggetto:

Anno accademico 2013/2014

Codice dell'attività didattica
PSI0343
Docenti
Prof. Monica Bucciarelli (Titolare del corso)
Cristina Becchio (Titolare del corso)
Mauro Adenzato (Titolare del corso)
Corso di studi
Psicologia criminologica e forense
Anno
1° anno
Periodo didattico
Primo semestre
Tipologia
Fondamentale
Crediti/Valenza
9
SSD dell'attività didattica
M-PSI/01 - psicologia generale
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Facoltativa
Tipologia d'esame
Scritto ed orale
Modalità d'esame
Il corso prevede un esame finale orale, che verterà sui temi dei processi di ragionamento e dei giudizi morali. Il corso prevede inoltre una valutazione in itinere relativa ai temi della psicologia della testimonianza
Prerequisiti
Un buon livello di conoscenza della psicologia cognitive
Un buon livello di conoscenza della lingua inglese.
A good level of knowledge of cognitive psychology
A good level of knowledge of English.
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

a. Il corso è costituito da due moduli: Mod. I - Psicologia del ragionamento Mod. II - Psicologia della testimonianza Fornirà allo studente conoscenze relative a: • processi di ragionamento, sia automatici che deliberati, implicati nei contesti di vita quotidiana. Tali conoscenze rendono consapevoli circa i fattori che influenzano il ragionamento e gli errori di ragionamento, che in alcuni contesti più di altri hanno conseguenze importanti per la propria ed altrui vita. • giudizi morali.le teorie attuali differiscono in base al ruolo attribuito a emozioni e ragionamento nei giudizi morali. Il tema è di particolare rilievo per tutti gli ambiti di vita quotidiana in cui è in gioco la scelta e la valutazione della condotta morale. • psicologia della testimonianza.problemi che derivano dall’applicazione delle ricerche sulla memoria in ambito forense.fattori che possono influenzare le memoria per persone e eventi.memorie illusorie.ruolo dei processi di monitoraggio e controllo. b. Lo studente deve essere in grado di utilizzare le conoscenze acquisite sul ragionamento umano e la psicologia della testimonianza al fine di operare in contesti quotidiani. Lo studio stesso dei processi mentali implicati nel ragionamento consente di sviluppare un’abitudine a pensare e a comunicare i propri pensieri in modo rigoroso.
a. The course consists of two modules: Mod. I – Reasoning psychology Mod. II – Witness psychology The course will supply the student with knowledge relevant to: • reasoning processes, both automatic and deliberative, involved in everyday life contexts. Such knowledge allows the student to become aware of factors affecting reasoning as well as reasoning errors, which in some contexts more than in others have important consequences on one’s own and others’ life. • moral judgments.the actual theories differ in the role they attribute to emotions and reasoning in moral judgments. The matter is particularly relevant to all the everyday life contexts in which is at place the choice and the evaluation of the moral conduct. • witness psychology.issues arising from the application of memory research in legal contexts.factors influencing eyewitness memory for people and events.false memories.role of monitoring and control processes. b. The student must be able to use the knowledge acquired on human reasoning and witness psychology in order to work in everyday contexts. The very same study of the mental processes involved in reasoning allows the students to develop a habit to think and to communicate their own thoughts in a rigorous manner.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Lo studente deve saper dimostrare: di sviluppare un pensiero rigoroso e critico negli ambiti di vita quotidiana che ne richiedono l’uso, sia in termini di ragionamento individuale, sia in termini di ragionamento collettivo in contesti comunicativi. Ne sono un esempio il controllo di ipotesi, la costruzione di spiegazioni per induzione, la presa di decisione, il ragionamento su questioni morali.
The student must be able to demonstrate: to know acquired will allow the student to develop a critical and rigorous thinking-style in the relevant everyday life domains in need of it, both in terms of individual reasoning, and in terms of collective reasoning in communicative contexts. Examples are hypotheses testing, the construction of explanations by induction, decision-making, reasoning on moral matters.

Oggetto:

Programma

Il corso è così articolato. - Processi di ragionamento. A partire dal manuale relativo alla psicologia del pensiero, la trattazione dei diversi tipi di ragionamento (es., verifica di ipotesi, induzione) verrà integrata con riferimenti a pubblicazioni nazionali e internazionali che indagano lo specifico tipo di ragionamento in contesti criminologici e forensi. - Giudizi morali. A partire da una raccolta di articoli e capitoli di libri nazionali ed internazionali tratteremo i processi cognitivi sottostanti i giudizi morali. Saranno prese in esame le teorie psicologiche più attuali sui giudizi morali, che differiscono in base al ruolo attribuito ad emozioni e ragionamento. - Psicologia della testimonianza - La seconda parte del corso tratterà il problema dell’attendibilità della testimonianza e analizzerà le componenti cognitive e metacognitive sottostanti il ricordo.
The course is articulated as follows. - Reasoning processes. The textbook on the psychology of thinking and reasoning will be introduced along with specific studies published on national and international journals and dealing with the different types of reasoning (e.g., hypothesis testing, induction) in criminological and forensic contexts. - Moral judgments. The cognitive processes underlying moral judgments will be analyzed in the light of studies published on national and international books’ chapters and journals. The course will introduce the most recent theories on moral judgments, which differ in the role attributed to emotions and reasoning. - Witness psychology. The second part of the course will deal with the reliability of witness testimony and discuss the cognitive and metacognitive components underlying recall memory performance.

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

Pensiero e ragionamento. Philip N. Johnson-Laird, Edizioni Il Mulino, 2008. Raccolta di capitoli di libri e articoli (pubblicati su libri e riviste nazionali e internazionali) relativi al ragionamento in contesti criminologici e forensi, al giudizio morale, e alla psicologia della testimonianza.
Pensiero e ragionamento. Philip N. Johnson-Laird, Edizioni Il Mulino, 2008. Collection of book chapters and papers(published in national and international books and magazines) relating to the reasoning in criminology and forensic contexts, moral judgment, and the psychology of testimony.



Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 24/04/2014 15:59

Non cliccare qui!