Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:

Criminologia

Oggetto:

Anno accademico 2007/2008

Codice dell'attività didattica
S6793
Docente
Duccio Scatolero (Titolare del corso)
Corso di studi
Laurea magistrale in Psicologia criminale e investigativa (fino a 07-08)
Anno
1° anno
Tipologia
Affine o integrativo
Crediti/Valenza
5
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Programma

Il programma del corso si concentra sul tentativo di dare un senso all’approccio criminologico al reato e, insieme, sullo sforzo di costruire nuovi modelli di lettura alla relazione autore- vittima e agli scenari in cui essa si muove intrecciandosi con altre figure (giudici, agenti di polizia ecc.)
Seguendo questo percorso ci si soffermerà a lungo sul paradigma della “punizione-trattamento” del reo guardandolo in particolare anche alla luce delle azioni di interessamento verso la vittima e di rassicurazione verso le comunità insicure.
La violenza, in particolare quella agita nel corso di conflitti interpersonali, sarà trattata come terreno di confronto e incontro tra teoria e pratica criminologia, mentre sarà la realtà giovanile a rappresentare il contesto privilegiato di riferimento
per lo sviluppo di nuovi modelli di analisi criminologia.
Il carcere verrà analizzato nei suoi aspetti di vita come prototipo di ambiente conflittuale, interprete virtuale della dicotomia dominante-dominato.
Sull’analisi dello sviluppo di questa stessa dicotomia negli spazi di quotidianità e sulla sua dinamica e sui suoi possibili trattamenti (preventivi e non) si concluderà il corso.

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

I testi per la preparazione dell’esame orale saranno comunicati dal docente all’inizio del corso.


Oggetto:

Note

Il corso prevede al termine un momento seminariale sul tema del conflitto a cui gli studenti saranno tenuti a partecipare.

ABSTRACT
The course focuses on the attempt to give sense to the criminological approach to crime and also to the effort to build up novel models to interpret the offender-victim relationship and the background in which it occurs, intertwining with the contribution of other experts (judges, police officers, etc.).
The paradigm punishment-treatment will be considered in detail, so that violence manifested particularly within interpersonal conflicts, will be specifically analysed in the field of theoretical and practical criminology.Prison will be considered as a life prototype of conflictual environment, and as a virtual interpreter of dominator-dominated dichotomy.
The conclusive part of course will include a compulsory seminar on conflicts.

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 28/11/2008 12:27