Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

Psicologia della salute occupazionale / Occupational health psychology

Oggetto:

Occupational health psychology

Oggetto:

Anno accademico 2016/2017

Codice dell'attività didattica
PSI0470
Docenti
Daniela Acquadro Maran (Titolare del corso)
Daniela Converso (Titolare del corso)
Corso di studi
Psicologia del lavoro e del benessere nelle organizzazioni
Anno
2° anno
Tipologia
Fondamentale
Crediti/Valenza
10
SSD dell'attività didattica
M-PSI/06 - psicologia del lavoro e delle organizzazioni
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Facoltativa
Tipologia d'esame
Scritto ed orale
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

Il corso di Psicologia della salute occupazionale è finalizzato a:
a) Far conoscere agli studenti:
i. I cambiamenti sociali, economici ed infine quelli evolutivi nell’ambito della psicologia che hanno reso possibile la nascita e lo sviluppo della psicologia della salute occupazionale
ii. I principali costrutti relativi alle condizioni di benessere e malessere, ai loro antecedenti e conseguenti, nelle organizzazioni
iii. L’evoluzione delle conoscenze sul fenomeno dei comportamenti molesti e violenti anche alla luce dell’introduzione della normativa sul reato delle molestie assillanti;
iv. Gli ambiti di intervento dello psicologo della salute occupazionale
v. Le potenzialità delle prospettive di prevenzione e promozione della salute nei contesti organizzativi

b) Insegnare l’utilizzo:
i. dei principali metodi, delle tecniche e degli strumenti per realizzare interventi di prevenzione e promozione della salute negli ambienti organizzativi
ii. degli strumenti di valutazione del disagio psicosociale e del benessere in ambito organizzativo;

c) Mettere gli studenti nella condizione di saper dimostrare:
i. di essere in grado di progettare e/o valutare ricerche e interventi nel campo
a. della promozione, prevenzione e mantenimento della salute nei contesti organizzativi;
b. della gestione dei processi socio-organizzativi fondamentali per il mantenimento della salute e del benessere dei lavoratori

 The course of Occupational Health Psychology is aimed:

a) To introduce students to:
i. Those changes in social, economic and developmental context and to the evolution of psychology that made possible the birth and development of occupational health psychology;
ii. The main constructs and models of the occupational health psychology;
iii. the evolution of knowledge on the phenomenon of violent and harassing behavior in the light of the introduction of legislation on the crime of harassment nagging;
iv. The main areas of intervention for occupational health psychologists;
v. The importance of the prevention and health promotion perspective in organizational contexts
b) To teach the use of:
i. The main research methods, techniques and tools that can be applied to enhance interventions for promoting health in work organizations
ii. The main assessment tools for the evaluation of psychosocial disease and wellbeing in organizations
c) To allow students to demonstrate the ability:
i. to design and/or assess researches and intervention aimed to:
a. promote, prevent and keep health and wellbeing in organizational contexts;
b. Manage organizational processes crucial to sustain workers’ health and wellbeing

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

 Al temine del percorso formativo si auspica che lo studente: 

i. conosca l’evoluzione della disciplina;
ii. conosca le principali teorie interpretative dello stress e del disagio psicosociale al lavoro;
iii. sappia distinguere tra antecedenti e conseguenti dello stress lavoro-correlato e delle diverse forme di disagio psicosociale
iv. conosca le principali teorie e i modelli di intervento legati al supporto della qualità della vita organizzativa e del benessere emotivo al lavoro
v. conosca origini, cause e possibili interventi per fronteggiare i rischi psicosociali tradizionali ed emergenti
vi. conosca criteri e modalità di utilizzo dei metodi e degli strumenti di ricerca nel campo della salute, del benessere e del disagio psicosociale.

The course is designed to ensure that students:
i. know the evolution of the discipline;
ii. know the main theories on stress;
vi. know antecedent and consequent of work-related stress and the different forms of psychosocial distress
vii. know origins, causes and possible interventions to cope with traditional and emerging psychosocial risks
viii. know how to use the methods and tools of research in the field of health, well-being and psychosocial distress.

Oggetto:

Modalità di insegnamento

 Il corso prevede l’articolazione e l’alternanza di lezioni che presentano i contenuti teorici, discussione di casi, visione e discussione di filmati, testimonianze di professionisti nell’ambito della salute occupazionale (medici del lavoro, psicologi sanitari, psicologi esperti in materia di prevenzione e sicurezza negli ambienti di lavoro), lavori di gruppo ed esercitazioni pratiche.

Lectures are alternated with case studies, film sequences and discussions, testimonies from specialists on occupational health problems (work physicians, sanitary psychologists, safety and security experts), project works carried out in small groups and practical experiences.

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

 L’accertamento della preparazione dello studente avverrà in forma scritta e orale. La prova scritta sarà costituita da domande sia chiuse sia aperte (durata prevista: circa 3 ore).

The final evaluation consists of a written and oral exam. The written form will consist of both closed and open questions (three hours).

Oggetto:

Attività di supporto

 Il ricevimento della prof.ssa Daniela Converso avviene il martedì tramite appuntamento (daniela.converso@unito.it)

Il ricevimento della dr.ssa Daniela Acquadro Maran è da concordarsi previo appuntamento (daniela.acquadro@unito.it)

Prof.ssa Daniela Converso’s office hours: by e-mail appointment (daniela.converso@unito.it)

Dr.ssa Daniela Acquadro Maran’s office hours: by e-mail appointment (daniela.acquadro@unito.it)

Oggetto:

Programma

 Il corso è finalizzato a promuovere lo sviluppo di conoscenze e competenze psicologiche nel campo della qualità della vita nello specifico contesto occupazionale e organizzativo. Il corso si articola in due parti. Le lezioni relative alla prima parte prevedono la trattazione dei seguenti temi:

-Paradigmi, prospettive e ambiti dell’intervento nell’ambito della psicologia della salute occupazionale
- La salute psicofisica e il lavoro
- I rischi psicosociali e i rischi emergenti
- Lo stress lavoro-correlato e il burnout
- La violenza sui luoghi di lavoro
- Il benessere organizzativo

La seconda parte del corso è finalizzata alla presentazione del fenomeno dei comportamenti molesti e violenti che possono avere diverse forme e realizzarsi nei diversi contesti. Una prima parte introduttiva è dedicata all’evoluzione delle forme di vessazione e alla definizione di comportamento violento sui luoghi di lavoro. Successivamente vengono analizzati i fenomeni legati alle molestie e alle molestie sessuali sia quando esse rappresentano un unico evento sia quando assumono la forma della persecuzione.
I macro-argomenti affrontati sono i seguenti:
1. il bullismo dai banchi di scuola al mondo del lavoro (mobbing);
2. le molestie e le molestie sessuali;
3. i comportamenti molesti reiterati (stalking);
4. la relazione vittima-molestatore, caratteristiche del contesto, motivazione, comportamenti violenti e loro classificazione;
5. le conseguenze psicologiche e fisiche sulla vittima;
6. l’intervento sulla vittima, sul molestatore, sul contesto.

The course of Health Psychology is aimed to promote the development of psychological knowledge and skills in the field of quality of life in the specific occupational and organizational domains. The course is divided in two part. Part one lessons deal with the following topics:
- Paradigms, perspectives and areas of intervention in occupational and organizational health psychology
- The mental and physical health and work
- psychosocial risks and emerging risks
- The work-related stress and burnout
- The violence in the workplace
- The organizational well-being

Part two is devoted to introducing students to various aspects and context of violent and harassment behavior. The course will start introducing the theory and the development of the concept of bullying in workplace. Then the phenomenon linked to harassment and sexual harassment (both in single event that in persecution form) will be deepened.
The main topics are the following:
1. bullying in school and in workplace;
2. harassment and sexual harassment;
3. stalking;
4. victims-perpetrator relation, characteristic of the context, motivation, violent and aggressive behavior and their classification ;
5. physical and psychological consequences;
6. intervention for victims, perpetrator, context.

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

 Prima parte: 

Converso D. (2012) Benessere e qualità della vita organizzativa in Sanità, Edizioni Espress, Torino.
Fraccaroli F., Balducci C. (2011) Stress e rischi psicosociali nelle organizzazioni, Il Mulino, Bologna.
Seconda parte:
1. Acquadro Maran D. (2012), Il fenomeno stalking. Utet.
2. Acquadro Maran D., Ieraci V. (2015), Mobbing: caratteristiche del fenomeno e analisi dei casi (pp.93-122). In Negri S. “Mobbing. Storie di ingiustizia quotidiana”. Libreriauniversitaria.it.
3. A scelta, uno dei seguenti testi:
-Caiozzo, P., Vaccani, R. (2010), Le cause organizzative del Mobbing. Se il malato fosse l'organizzazione?. Franco Angeli Editore, Milano.
- Gulotta G. (2007), Il vero e falso mobbing. Giuffrè.

International Students will be evaluated in the same way of national students, through a dedicated written and oral test (in English, but at least one question in Italian can be asked). To help them in studying, it has been developed an alternative set of references in English language:

Leka S., Houdmont J. (2010) Occupational Health psychology. Chichester: Wiley-Blackwell.

Griffi, R.W., O’Leary-Kelly (2004), The Dark Side of Organizational Behavior. Wiley & Sons.



Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 31/08/2016 10:31

Non cliccare qui!