Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

Elementi di psicologia giuridica e deontologia B (studenti M-Z)/Elements of forensic psychology and ethics B

Oggetto:

Elements of forensic psychology and ethics

Oggetto:

Anno accademico 2015/2016

Codice dell'attività didattica
PSI0372
Docente
Marco Zuffranieri (Titolare del corso)
Corso di studi
Scienze e tecniche psicologiche
Anno
1° anno 2° anno 3° anno
Periodo didattico
Primo semestre
Tipologia
Opzionale
Crediti/Valenza
6
SSD dell'attività didattica
M-PSI/05 - psicologia sociale
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Facoltativa
Tipologia d'esame
Scritto ed orale
Prerequisiti
Una conoscenza di base dei principi teorici della psicologia, dei principi etici e delle regole del vivere sociale e nelle relazioni con le altre persone. Una conoscenza di base della lingua inglese potrebbe essere importante anche se non è necessaria. Studenti internazionali devono avere una buona conoscenza della lingua italiana e/o della lingua inglese al fine di poter partecipare attivamente alle attività e studiare criticamente i testi e gli articoli indicati.

Students must have a basic knowledge of the theoretical principles of psychology, of the rules and ethical principles of living in a social world amongst other people. A basic knowledge of English could be important, but not necessary. International students must have a good knowledge of either English or Italian, or both, so as to allow them to participate adequately, critically and comprehensively in discussions and to study the course syllabus material provided.

Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

Gli obiettivi didattici sono sia quelli di sviluppare una conoscenza e una capacità critica rispetto alla psicologia applicata al contesto giuridico e forense, sia quelli di sviluppare competenze deontologiche ed etiche degli studenti in psicologia. L’obiettivo è quello di orientare gli studenti alla futura professione di psicologo nel contesto psico-giuridico, psico-criminologico e psico-forense; riflettere sul loro futuro ruolo professionale e sulla liceità di talune condotte; sensibilizzarli al rispetto dei princìpi etici enunciati dal Codice Deontologico degli Psicologi (CDP) nell’attività professionale applicata ai contesti giuridici e di ricerca.

L’insegnamento fornirà allo studente conoscenze relative a:

 

  1. Psicologia applicata ai contesti giuridici sia in ambito penale che civile.
  2. Deontologia psicologica al fine di comprendere i problemi relativi della psicologia applicata alla professione.
  3. Il focus è sia sugli aspetti teorici, della ricerca e applicativi e incoraggia l’analisi critica e una consapevolezza rispetto al ruolo e alla responsabilità dello psicologo che opera in contesti professionali interprofessionali e interdisciplinari e rispetto ai versi ai dilemmi etici per i quali lo psicologo è spesso chiamato a proporre possibili risposte attraverso l’attività peritale e consulenziale, la valutazione della capacità a testimoniare, la valutazione della capacità genitoriale, la presentazione di programmi di intervento trattamentale e di reinserimento sociale degli autori di reato adulti e minorenni.

The aims are: to develop a competence in encountering the ‘scientific and professional zone’ of psychology and law; to familiarise students with the psychological profession; to enhance their sensitivity towards those principles of the Ethics Code for Psychologists that refer to professional activities within the criminal and civil legal context; to develop an interest for the ethical rules in addressing research.

 

The course will provide students with knowledge related to:

  1. Juridical and forensic psychology both in civil and criminal contexts.
  2. Psychological deontology and ethics so as to understand responsibility, duties and possible problems that emerge in working within an interdisciplinary and inter-professional context, and where psychologists are called upon to provide expert evidence such as: expert witness reports, assessing testimony competence, assessing parental competence, assessing the adult and juvenile offenders for re-entry into the community.
  3. The focus is on theory and research; the course will encourage the analysis of ethical dilemmas and address topics that psychologists encounter in the unfolding of their profession.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

  1. Conoscenza del ruolo della psicologia applicata al contesto giuridico, penale e civile e dei principi deontologici ed etici che ne costituiscono il background di riferimento della professione applicati ai diversi contesti psico-giuridici dove lo psicologo può lavorare e nei quali le sue competenze possono essere richieste e devono essere applicate con responsabilità, integrità professionale, precisione, adeguata metodologia.
  2. Lo studente dovrà essere in grado di utilizzare le conoscenze acquisite sulla deontologia psicologica all’interno dei diversi contesti psico-giuridici professionali dove andrà ad operare in qualità di laureato triennale in psicologia.

Le conoscenze acquisite consentiranno di sviluppare un pensiero critico e rigoroso rispetto alle responsabilità professionali dello psicologo giuridico e forense.

  1. Develop an understanding of psychology applied to law and of the deontological and ethical principles applied to psychology and to those different professional juridical (criminal and civil) contexts where the psychologist could work.
  2. Develop a critical and rigorous thinking, and a sense of professional responsibility, integrity, preciseness, and accurate methodology that can be valid and reliable within the legal setting.
  3. Recognise the variety of settings where psychologists are employed. 

Oggetto:

Modalità di insegnamento

Lezioni frontali tradizionali.

Seminari specialistici con la presenza anche di professionisti psicologi che operano nel contesto giuridico e forense.

Traditional lectures.

Specialised seminars in which professional psychologists and experts who operate in juridical and forensic contexts are invited. 

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

Il corso è organizzato in due momenti valutativi:

- un esame finale scritto, che verte sui temi esplorati a lezione riguardanti la psicologia applicata a contesti giuridici e forensi e la deontologia. Tematiche riguardanti la psicologia giuridica, responsabilità professionale, consenso informato, segreto professionale e confidenzialità, obbligo di denuncia e di referto, competenza specialistica, rispetto dei criteri etici della ricerca con partecipanti umani, etc. saranno oggetto della verifica.

- un esame orale di analisi critica degli argomenti trattati allo scritto, che conduce alla formalizzazione del voto.

Sulla base del risultato della prova scritta, la valutazione finale potrà consistere in una conferma del voto raggiunto nella prova scritta, oppure in un suo aumento o abbassamento dello stesso.

At the end of the course there will be:

- a written exam, which will focus on issues concerning aspects of psychology and of ethics applied to juridical and forensic contexts. Topics such as professional responsibility, specialised competence, confidentiality, ‘duty to inform and duty to protect’, informed consent, and ethical research will be those involved in the grade determination and assessment;

- an oral exam on those topics analysed in the written paper that will lead to the formalisation of the grade.

Depending on the grade obtained in the written exam, the oral one will consist of a confirmation of this grade, or either an upgrading or a downgrading of it.

Oggetto:

Programma

Psicologia e Diritto.

Confronto tra contesto psicologico e contesto giuridico: scopi, metodologie, strumenti e obiettivi.

Deontologia applicata alla pratica professionale nel contesto psicoforense.

Princìpi etici e deontologici del ruolo dello psicologo forense.

Responsabilità professionale in riferimento alle attività:

-          peritale e consulenziale in ambito giuridico e forense;

-          intervento, sostegno, trattamento;

-          aspetti della ricerca scientifica in àmbito psico-giuridico e psico-criminologico.

Esperti professionisti verranno invitati a tenere qualche seminario specialistico.

Psychology and Law.

Comparison between psychological and legal settings: aims, methodology, instruments, and objectives.

Ethical and deontological principles of Psychology as a science and as a practice.

Responsibilities, codes and values involved in the following activities:

-          expert witness reports;

-          court consultancy;

-          assessment, treatment;

-          scientific research within the psycho-juridical and psycho-criminological settings.

Classes will include seminars with the presence of experts.

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

Ciappi, S. & Pezzuolo, S. (2014) (Eds.). Psicologia giuridica. La teoria, le tecniche, la valutazione. Firenze: Hofrege. SOLO I SEGUENTI CAPITOLI:

Capitolo 1. Il colloquio psicologico in ambito forense.

Capitolo 5. La valutazione psico-forense in età evolutiva: metodi e strumenti.

Capitolo 6. Applicazione della neuropsicologia in ambito forense.

Capitolo 7. Neuroscienze e diritto.

Capitolo 8. Dalla conflittualità coniugale al rischio di alienazione parentale.

Capitolo 18. Valutazione in casi di sospetto abuso sessuale su minori in ambito peritale.

Capitolo 21. La valutazione della competenza di stare in giudizio.

Capitolo 22. La valutazione dell’imputabilità.

Capitolo 24. Valutazione della maturità dei minorenni autori di reato tra aspetti normativi ed evidenza scientifica.

Capitolo 25. La psicologia della testimonianza.

Zara, G. (2006, ristampa 2012). La psicologia criminale minorile. Carocci: Roma.

Una serie di articoli scientifici o capitoli specialistici sulla parte della psicologia deontologica verranno indicati agli studenti all’inizio del corso.

 

Letture critiche (Further reading)

La Carta di Noto I (1996)

La Carta di Noto II (2002)

La Carta di Noto III (2011)

Il protocollo di Venezia (2007)

Il Protocollo di Milano (2012)

Documento psicoforense sugli ostacoli al diritto alla bigenitorialità e sul loro superamento (2012)

 

Questi documenti saranno resi disponibili sul sito.

The above documents will be available on the homepage of the lecturer.

Reading materials for students in international mobility

Francis, R. D. (2010). Ethics for psychologists (2nd ed.). UK: Wiley-Blackwell.

Ogloff, J. R. P. (2004) (Ed.). Taking Psychology and Law into the Twenty-First Century. New York, USA: Kluwer Academic Publishers. ONLY THE FOLLOWING CHAPTERS:

-          Chapter 1. Two steps forward and one step backward: the law and psychology movement(s) in the 20th century.

-          Chapter 2. Psychological jurisprudence: taking psychology and law into the twenty-first century.

-          Chapter 3. Children, psychology, and law: reflections on past and future contributions to science and policy.

-          Chapter 4. Forensic assessment: current status and future directions.

-          Chapter 6. Competency: past, present, and future.

A set of book chapters and international papers, published in international journals, will be provided to the students. 



Oggetto:

Orario lezioni

GiorniOreAula
Lunedì16:00 - 18:00Teatro Giulia di Barolo - Teatro Fregoli Piazza Santa Giulia 2/bis
Mercoledì16:00 - 18:00Teatro Giulia di Barolo - Teatro Fregoli Piazza Santa Giulia 2/bis
Giovedì16:00 - 18:00Teatro Giulia di Barolo - Teatro Fregoli Piazza Santa Giulia 2/bis
Lezioni: dal 12/10/2015 al 19/11/2015

Nota: 36 ore

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 15/10/2015 11:22