Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

Criminologia

Oggetto:

Anno accademico 2010/2011

Codice dell'attività didattica
PSI0055
Docenti
Georgia Zara (Titolare del corso)
Marco Bertoluzzo (Titolare del corso)
Corso di studi
Laurea magistrale in Psicologia, ind. Psicologia criminale e investigativa (D.M. 270/2004)
Anno
1° anno
Tipologia
Fondamentale
Crediti/Valenza
8
SSD dell'attività didattica
MED/43 - medicina legale
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Programma

Il focus del corso è quello di analizzare le dinamiche criminali e antigiuridiche dal punto di vista criminologico alla luce dei diversi paradigmi teorici e interpretativi di riferimento.

Prima parte: Criminologia (Docente: Georgia Zara)
I temi della criminalità, della violenza, in particolare quella agìta nel corso di conflitti interpersonali, dell’imputabilità e della pericolosità sociale saranno analizzati alla luce dei risultati della ricerca scientifica al fine di acquisire i primi strumenti di ‘know how’ in ambito psico-criminologico. Il paradigma del trattamento del reo verrà analizzato guardando i possibili programmi trattamentali, di intervento preventivo, di responsabilizzazione, di recupero sociale e di reinserimento nella comunità.


Seconda parte: Criminologia penitenziaria (Docente: Marco Bertoluzzo)
La realtà del carcere verrà analizzata nei suoi aspetti di vita come prototipo di ambiente conflittuale, interprete
diretto della dicotomia punizione-responsabilizzazione. Verranno trattate le tematiche dello sviluppo della pena
detentiva dalla nascita del carcere alla riforma penitenziaria, la criminologia penitenziaria, l’osservazione criminologica e la normativa sulle misure di decarcerizzazione e di risocializzazione.

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

Parte scientifica generale (*vedi Note)
1. Ponti, G. & Merzagora Betsos, I. (2008), Compendio di criminologia, Milano, Raffaello Cortina.
2. Canepa, M. & Merlo, S. (2010, IX ed.), Manuale di diritto penitenziario. Le norme, gli organi, le modalità dell’esecuzione delle sanzioni penali, Milano, Giuffrè (con esclusione dei capitoli V, VI della PARTE TERZA e di
tutta la PARTE QUARTA).

Parte scientifica specialistica
1. Farrington, D. P. (2005), Introduction to integrated developmental and life-course theories of offending, In D. P. Farrington (Ed.), Integrated developmental & life-course theories of offending. Advances in Criminological Theory (Vol. 14) (pp. 1-14). New Brunswick, NJ: Transaction Publisher.
2. Zara, G. (2006), La psicologia criminale minorile (con esclusione dei capitoli I, II, X), Carocci, Roma.



Oggetto:

Note

MODALITA' D'ESAME: L’esame si svolge attraverso un colloquio orale.
*Note Si informano gli studenti che il capitolo in inglese è disponibile presso la Biblioteca di Psicologia Federico Kiesow, Palazzo Badini- Confalonieri, Via Verdi 10 - Torino.
Bibliografia integrativa per gli studenti non frequentanti: Gulotta, G. & Curci, A. (2010) (Eds.), Mente,
società e diritto, Milano, Giuffrè (con esclusione dei capitoli II, IV, V, VI, VII, XI, XII, XIII, XVIII, XX, XXI, XXII).

ABSTRACT: The course focuses its attention on criminal dynamics and criminogenic processes from different theoretical and empirical perspectives. Topics such as interpersonal violence, criminal liability, criminal responsibility, social dangerousness, criminological assessment, and treatment and rehabilitation will be analysed through an evidence-based research
perspective. The Italian penitentiary system will be examined, and the reality of prison will be considered as a life-prototype of conflict environment.

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 26/07/2011 14:28