Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

Psicosomatica / Psychosomatics

Oggetto:

Psychosomatics

Oggetto:

Anno accademico 2018/2019

Codice dell'attività didattica
PSI0464
Docente
Antonella Granieri (Titolare del corso)
Corso di studi
Psicologia clinica: salute e interventi nella comunità
Anno
2° anno
Tipologia
Fondamentale
Crediti/Valenza
6
SSD dell'attività didattica
M-PSI/08 - psicologia clinica
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Facoltativa
Tipologia d'esame
Orale
Prerequisiti

Nozioni di base di Psicologia clinica di orientamento psicoanalitico e Psicologia dinamica.


Basic knowledge in Clinical Psychology (psychoanalytic perspectives) and Dynamic Psychology.
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

L'insegnamento ha come obiettivo far apprendere agli studenti la traiettoria dello sviluppo somatopsichico all'interno del contesto relazionale primario e la qualità del funzionamento mentale proprio di quei pazienti che presentano a vario livello manifestazioni psicosomatiche. In tal senso, concorre alla realizzazione dei seguenti obiettivi formativi del Corso di Studi in Psicologia clinica: salute e interventi nella comunità: approfondire la valutazione del funzionamento psicologico e psicopatologico, e analizzare le dinamiche relazionali.

L'insegnamento ha, altresì, come obiettivo fornire agli studenti gli strumenti necessari per costruire nessi tra i modelli teorici, manifestazioni psicopatologiche e pratica clinica.

 

The course aims at improving the students' knowledge and understanding of the pathways of somato-psychic development in the early relational context and the peculiar mental functioning of patients with different psychosomatic issues. In this respect, it contributes to the achievement of the following educational objectives of the Master Degree in Psicologia clinica: salute e interventi nella comunità: evaluating the psychological and psychopathological suffering, and analyzing the relational dynamics.

The course also aims at improving the students' abilities to build connections between theoretical models, psychopathology and clinical issues.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Conoscenza e capacità di comprensione

Al termine dell'insegnamento lo studente dovrà:

-      conoscere l'apporto che le diverse teorie psicoanalitiche hanno offerto e continuano a offrire alla comprensione dello sviluppo somatopsichico;

-      conoscere un modello neuro-psicoanalitico sullo sviluppo somatopsichico;

-      descrivere e analizzare le dinamiche relazionali all'interno della relazione primaria;

-      descrivere e analizzare le connessioni tra sviluppo somatopsichico, funzionamento mentale e psicopatologia;

-      descrivere il funzionamento mentale proprio di quei pazienti che presentano a vario livello manifestazioni psicosomatiche.

 

Autonomia di giudizio

Al termine dell'insegnamento lo studente dovrà sapere:

-      costruire autonomamente nessi tra modelli teorici, manifestazioni psicopatologiche e pratica clinica.

 

Abilità comunicative

Al termine dell'insegnamento lo studente dovrà sapere:

-      comunicare con precisione e proprietà lessicale i concetti e le nozioni apprese durante il corso, sia in modo analitico e dettagliato, sia in modo sintetico.

 

 

Knowledge and understanding

At the end of the course students have to:

-     know the contribution of different psychoanalytic theories for the understanding of the somato-psychic development;

-     know a neuro-psychoanalytic model on the somato-psychic development;

-     describe and analyze the early relational dynamics;

-     describe and analyze the connection between somato-psychic development, mental functioning and psychopathology;

-     describe the mental functioning of patients with different psychosomatic issues.

 

Autonomy of judgement

At the end of the course students have to:

-      build autonomous connections between theoretical models, psychopathology and clinical issues.

 

Communicative skills

At the end of the course students have to:

-      use concepts and notions learnt during the course with an appropriate lexicon, both in an analytic and a synthetic way.

Oggetto:

Modalità di insegnamento

L'insegnamento si articola in 36 ore di lezioni frontali, che prevedono una forte componente interattiva tra docenti e studenti e la presentazione di vignette cliniche e casi esemplificativi.

 

The course essentially consists of 36 hours of lectures. Lectures will be highly interactive and will be accompanied by clinical vignettes and case discussions.

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

 L'accertamento della preparazione dello studente sarà effettuato tramite esame orale, che verterà sui testi di riferimento indicati, senza differenze tra studenti frequentanti e non frequentanti.

La votazione sarà espressa in trentesimi.

Nello specifico verrà valutata la conoscenza e comprensione degli argomenti trattati; la capacità di declinare tali conoscenze nel contesto clinico; la capacità di costruire nessi tra i modelli teorici, manifestazioni psicopatologiche e pratica clinica.

 

 The evaluation of the students' preparation will be carried out through an oral examination, that will focus on the reading materials provided, without differences between attending and non-attending students.

Grades will be expressed in thirtieths.

In particular, it will be evaluated the knowledge and critical understanding of the course topics; the capability to use them in talking about the clinical context; the capability to build connections between theoretical models and clinical issues, applied to practical contexts discussed.

Oggetto:

Attività di supporto

 Il ricevimento degli studenti avviene nella giornata di martedì, previo appuntamento da richiedersi via email (antonella.granieri@unito.it).

 

 Students will be received on Tuesdays, by appointment required via email (antonella.granieri@unito.it).

Oggetto:

Programma

 

Il corso si propone di presentare, analizzare e discutere il contributo delle teorie psicoanalitiche e neuropsicoanalitiche alla comprensione del ruolo svolto dagli affetti nello sviluppo della mente, alla comprensione delle forme arcaiche di funzionamento mentale proprie dei pazienti che si affidano a manifestazioni psicosomatiche per dar voce ai propri pensieri e alla definizione delle qualità necessarie allo psicologo clinico per sintonizzarsi su tale registro comunicativo non verbale e presimbolico. Per rispondere a questi interrogativi il docente proporrà sia i contributi che alcuni degli psicoanalisti più influenti e originali hanno offerto all'esplorazione della situazione terapeutica, sia esempi di materiale clinico.

 

Particolare attenzione verrà prestata ai seguenti temi:

-     Emozioni e sentimenti.

-     Funzione comunicativa degli affetti.

-     Regolazione affettiva funzionale e disfunzionale.

-     Neurobiologia dell'attaccamento.

-     Attaccamento e memoria.

-     Comunicazione al di là delle parole.

-     Linguaggio dei sentimenti nel lavoro clinico.

-     Farsi "testimoni viventi" delle ferite traumatiche inscritte in sintomi corporei o in sensazioni e percezioni prive di senso, prive di nome, e a causa di ciò prive di storia.

 

The course presents, analyzes and debates the contribution that psychoanalytic give to the understanding:

1) of the role played by affects in the development of the mind,

2) of the archaic mental functioning that characterize patients who use psychosomatics expressions to give voice to their own thoughts,

3) of the qualities that the clinical psychologist needs to develop to be attuned to this non verbal and presymbolic communicative register.

To address these points, the professor will both present the contributions that some of the most influential and original psychoanalysts have offered to the exploration of listening to the therapeutic situation, and discuss some clinical material.

Particular attention will be given to the following topics:

-     Emotions and feelings.

-     Affects' communicative function.

-     Functional and dysfunctional affective regulation.

-     Neurobiology of attachment.

-     Attachment and memory.

-     Communication beyond words.

-     Language of feeling in the clinical work.

-     To be the "living witness" of the traumatic wounds inscripted in somatic symptoms or in bodily sensations lacking of any meaning, of any name and, because of that, of any history.

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

 

Granieri, A. (2011). Corporeo, affetti e pensiero. Intreccio fra psicoanalisi e neurobiologia. Torino: UTET Università.

 

Schore, A. N. (2003). La regolazione degli affetti e la riparazione del sé. Roma: Astrolabio, 2008.

 

Guglielmucci, F. (2016). Vita, morte e lotta nel sito contaminato di Casale Monferrato. Alcune riflessioni tra clinica e ricerca. Genova, Fratelli Frilli.

 

 Schore, A. N. (2003). Affect Regulation and the Origin of the Self: The Neurobiology of Emotional Development. Hillsdale, NJ: Erlbaum.

 

Damasio, A. (2010). Self Comes to Mind: Constructing the Conscious Brain. New York, NY: Vintage 2012.



Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 05/07/2018 16:17